image image image
Rivista Il voto di un paese smarrito. Italianieuropei 3/2019 Il risultato del voto europeo dello scorso 26 maggio ci consegna l’immagine di...
ie Online Ripensare il paradigma dell’Europa Intervento di Massimo D’Alema al “European peripheries: Austerity & Econ...
Altre Iniziative Scegli di destinare il 5 per mille alla Fondazione Italianieuropei È possibile sostenere anche la Fondazione Italianieuropei donando il 5 per mill...
image
Il voto di un paese smarrito. Italianieuropei...
image
Ripensare il paradigma dell’Europa
image
Scegli di destinare il 5 per mille alla Fonda...
Rivista L'Italia in bilico. Italianieuropei 2/2019

Le elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo si avvicinano a grandi passi e già si possono individuare, oltre agli schieramenti politici che si confronteranno, i temi che saranno al centro della campagna elettorale: direzione delle future strategie di crescita del continente, orientamento delle politiche di welfare, modalità di gestione dei flussi migratori e ideazione di nuove e più efficaci politiche di integrazione. Tutto questo sullo sfondo di uno scenario internazionale in costante mutazione e di una vicenda, quella dell’uscita del Regno Unito dal progetto europeo, inedita e dagli esiti imprevedibili.


Rivista Europa, sogno o incubo? Italianieuropei 1/2019

All’inizio del lungo percorso che ci porterà al voto per il rinnovo del Parlamento europeo il prossimo maggio, abbiamo voluto riflettere sul modo in cui viene considerato e percepito il progetto di integrazione del continente, per un cinquantennio obiettivo ambito e condiviso da gran parte dei cittadini europei che si è però trasformato di recente, per molti, in una realtà a cui guardare con diffidenza se non con vera e propria ostilità. 


banner_ipad2

Acquista la rivistabanner_5permille2

Il meglio di ie

di Fortunato Musella Il vento radical-populista che scuote le democrazie

I partiti dell’estrema destra per la prima volta conquistano larghe fette dell’elettorato, candidandosi per la guida di alcuni dei più importanti paesi occidentali. Riallacciandosi allo spirito populista del tempo, fanno leva sulla crisi della rappresentanza e su importanti cambiamenti strutturali della società. Una sintonia che tuttavia non assicura la legittimità di forze che fanno traballare, dall’interno, le democrazie europee.

di Marco Tarchi Le ragioni del successo populista: ipotesi a confronto

La capacità delle forze populiste di sfruttare dal punto di vista elettorale le esplosioni di emotività collettiva suscitate dall’opposizione all’immigrazione e dalla protesta antipolitica non basta a spiegarne pienamente il successo. Diverse sono le ipotesi interpretative a riguardo, che da una parte sottolineano la capacità di questi partiti di combinare il radicalismo verbale e la politica simbolica con gli strumenti del marketing politico, dall’altra tendono a spiegarne il ruolo crescente inserendoli all’interno dello scenario più generale di trasformazione della politica nelle società postindustriali, da un’altra ancora ne evidenziano la capacità di risposta all’inquietudine di molti cittadini europei di fronte a fenomeni ai quali non erano preparati, in primo luogo la trasformazione delle società in senso multietnico e multiculturale.

ie Social

Feed RSSIscriviti alla newsletterTumblrLe foto su FlickrI video su YoutubeFacebook

le Pubblicazioni


copertina_3_2019Puoi acquistare il numero 2/2019
in edicola e online.

Il risultato del voto europeo dello scorso 26 maggio ci consegna l’immagine di un’Europa in cui le forze europeiste e democratiche hanno retto l’onda d’urto dei sovranisti. | Leggi tutto

ie_ipad_kindle2
ipad2_grande_sito
Leggi Italianieuropei anche sul tuo tablet. Scarica dall’Apple Store l’app per iPad o acquista su Amazon un numero in formato ebook per Kindle, pc e altri tablet. | Leggi tutto