I partiti tra personalizzazione della politica e disintermediazione dei rapporti sociali

Di Marco Almagisti e Alessandra Zanon Mercoledì 03 Settembre 2014 09:59 Stampa

Personalizzazione della politica e disintermediazione dei rapporti sociali hanno entrambi contribuito, negli scorsi due decenni, a trasformare il sistema delle relazioni tra istituzioni, corpi intermedi e individui. Quali conseguenze possono avere, allora, le trasformazioni in atto riguardo al ruolo di quel particolare tipo di corpi intermedi, specifico della democrazia moderna, che sono i partiti politici? Come si può, alla luce dei cambiamenti che caratterizzano la partecipazione, non far venir meno l’esigenza di integrare idee e interessi entro un quadro di compatibilità con il sistema democratico?

La rivista è disponibile nelle edicole delle principali città, oppure è possibile sottoscrivere un abbonamento, qui tutte le informazioni.

Acquista la rivista

Abbonati alla rivista

Su iPad e Kindle