Lo stato imprenditoriale e il rilancio della grande impresa

Di Paolo Bonaretti Venerdì 17 Gennaio 2014 17:46 Stampa

La crisi italiana è ormai profondamente strutturale e si accompagna all’avvitamento recessivo dell’industria nazionale. Per interrompere questa spirale negativa e avviarsi nuovamente lungo un sentiero di crescita è necessaria una politica industriale che rilanci il ruolo della grande impresa e sia in grado di promuovere ricerca, innovazione e competenze. In questo percorso un ruolo fondamentale spetta allo Stato, a cui non compete solo definire il campo e le regole del gioco, ma anche dotarsi di una visione di lungo periodo e di strategie e strumenti di sostegno dei driver dello sviluppo più innovativo e competitivo.

La rivista è disponibile nelle edicole delle principali città, oppure è possibile sottoscrivere un abbonamento, qui tutte le informazioni.

Acquista la rivista

Abbonati alla rivista

Su iPad e Kindle