Adesso basta

Di Italianieuropei Giovedì 07 Luglio 2011 19:36 Stampa


Respingiamo ogni tentativo, anche velato, di mettere in dubbio l’assoluta correttezza e trasparenza del nostro operato.

Non possiamo consentire che il duro lavoro svolto in questi anni sia vanificato da una martellante campagna mediatica fatta di articoli – la maggior parte dei quali ha una evidente rilevanza penale e civile sia rispetto ai contenuti, falsi e allusivi, sia rispetto alla veste grafica utilizzata – che mirano a far apparire la Fondazione come il centro di loschi affari e vicende la cui responsabilità è, eventualmente, da ascrivere alle singole persone citate, l’attendibilità delle quali è tutta da verificare.

Per tali motivi abbiamo dato mandato ai nostri legali, avvocati Massimiliano Cardarelli e Giorgio Tamburrini, di avviare tutte le azioni necessarie, in sede civile e penale, per la tutela del nostro nome e della nostra onorabilità, anche nei confronti di alcuni organi di informazione tra i quali “Il Giornale”, “Libero”, “Il Corriere della Sera”, “Il Fatto Quotidiano” e “Panorama”.

le Pubblicazioni


copertina_1_2019Puoi acquistare il numero 1/2019
in edicola e online.

All’inizio del lungo percorso che ci porterà al voto per il rinnovo del Parlamento europeo il prossimo maggio, abbiamo voluto riflettere sul modo in cui viene considerato e percepito il progetto di integrazione
del continente | Leggi tutto

ie_ipad_kindle2
ipad2_grande_sito
Leggi Italianieuropei anche sul tuo tablet. Scarica dall’Apple Store l’app per iPad o acquista su Amazon un numero in formato ebook per Kindle, pc e altri tablet. | Leggi tutto