Firenze e la Toscana: un modello innovativo di relazioni industriali

Written by Mauro Lombardi Tuesday, 05 November 2013 15:25 Print

Firenze e la Toscana sono il terreno di sperimentazione di un modello di relazioni industriali incentrato sulla partnership strategica, molto differente dal modello partecipativo prevalso in passato. Lo spartiacque tra i due modelli è stata la crisi, che si è innestata, accentuandola, sulla dinamica involutiva già in corso e che ha indotto strategie e comportamenti originali sia da parte delle imprese che dei sindacati. Tale modello innovativo si è caratterizzato per il passaggio da un sistema fondato sulle partecipazioni statali a uno – favorito anche dall’arrivo delle multinazionali – incentrato sulla convergenza tra elaborazioni strategiche autonome e la ricerca di obiettivi condivisi. Per essere portato avanti con successo, però, esso richiede mutamenti radicali della cultura aziendale e sindacale e un contesto di interrelazioni con la sfera politico-istituzionale rinnovato.

 

 

La rivista è disponibile nelle edicole delle principali città, oppure è possibile sottoscrivere un abbonamento, qui tutte le informazioni.

Acquista la rivista

Abbonati alla rivista

Su iPad e Kindle