Rapporto sulla scuola dell'obbligo

Di Italianieuropei Lunedì 09 Novembre 2009 18:02 Stampa

Il 9 novembre 2009 la Fondazione Italianieuropei presenterà il rapporto sulla scuola dell'obbligo in Europa elaborato dalla Foundation for European Progressive Studies con il supporto di Arbetarrörelsens Tankesmedja.


Il rapporto è parte di uno studio più ampio volto a coprire l'intero percorso educativo, dal livello prescolare a Ricerca & Sviluppo. All'iniziativa interverranno: Giuliano Amato, Professionalità e capitale umano sono di grande importanza per la prosperità e la coesione sociale, tanto per gli individui quanto per le società. Questo è un principio accettato da policy makers di tutto il mondo, molti dei quali hanno deciso di destinare ingenti risorse all’istruzione proprio per sostenere la competitività del proprio paese. E l’Europa? Ha bisogno di affrontare questa sfida?

La Foundation for European Progressive Studies e Arbetarrörelsens Tankesmedja, il think tank del Movimento del Lavoro svedese, stanno conducendo uno studio sull’istruzione in Europa che intende coprire l’intero percorso educativo, dal livello prescolare a Ricerca e Sviluppo. Lo studio condotto dall’ex Ministro delle Finanze svedese Pär Nuder sarà completato entro la fine di quest’anno. Molti esperti provenienti da diversi paesi europei sono stati invitati a contribuire con studi di settore.

Un rapporto sulla scuola dell’obbligo è stato commissionato al dott. Giorgio Allulli, esperto di sistemi educativi. Il 9 novembre alle 15.30 si terrà presso la Sala delle Colonne della Camera dei Deputati (Palazzo Marini, via Poli 19) un seminario per presentare e discutere il rapporto sull’istruzione dell’obbligo.

le Pubblicazioni


copertina_4_2017_small

Del numero 4/2017 sono
disponibili integralmente
gli articoli di:

Peppino Caldarola
Rosa Fioravante,
Marco Omizzolo,
Maurizio de Giovanni,
Alessandro De Angelis,
Domenico Cerabona,
Mario Del Pero.

ie_ipad_kindle2
ipad2_grande_sito
Leggi Italianieuropei anche sul tuo tablet. Scarica dall’Apple Store l’app per iPad o acquista su Amazon un numero in formato ebook per Kindle, pc e altri tablet. | Leggi tutto