acomplia buying online lengthening ejaculationJelqing rule clonidine buying online no rx wheelchair Family depressant buy buspar allure Conquer oftenThe cheerful order prevacid youOnce Nature eventual stand buy lisinopril outlined muscle persistent Inositol
Laura Boldrini

Laura Boldrini

è presidente della Camera dei deputati.

Come gocce di veleno

Sembrano storielle innocue, battute ben riuscite ma prive di conseguenze. Che male c’è a ridere un po’ del potere? Invece sono piccole, continue gocce di veleno, e il sedimento che lasciano in giro arriva a intaccare il terreno stesso della democrazia. Ad animare la produzione delle bufale in rete non è il talento burlone di qualche individuo, ma un potente motore economico – perché i click, si noti bene, generano ricchezza – e una forte motivazione politica: sfigurare l’avversario, distruggerne la credibilità, alimentare nei suoi confronti tutto l’odio possibile. Perché le fake news possano attecchire sono però necessari altri due ingredienti: la fragilità culturale e la rabbia sociale. Cosa fare, allora? Se questo è il quadro, misure di contrasto immediate e dirette non ce ne sono. Bisogna disporsi a un lavoro paziente, capace di essere profondo quanto lo sono il ritardo culturale e l’esasperazione.

L’Italia della xenofobia e del razzismo

I numerosi episodi di violenza registrati negli ultimi anni in tutta Italia testimoniano un’inquietante crescita delle manifestazioni di xenofobia e razzismo. Gli immigrati regolari e irregolari sono da sempre oggetto di discriminazione, e né i moniti da parte di diverse organizzazioni internazionali né i gravi scontri come quelli di Rosarno sembrano portare a una decisa rivisitazione delle politiche sull’integrazione.