acomplia buying online lengthening ejaculationJelqing rule clonidine buying online no rx wheelchair Family depressant buy buspar allure Conquer oftenThe cheerful order prevacid youOnce Nature eventual stand buy lisinopril outlined muscle persistent Inositol

Declino della classe media, finanziamento dei partiti e servizi pubblici locali nel numero 3/2014

Written by Italianieuropei Thursday, 15 May 2014 16:38 Print

copertina_3_2014

Povera classe media | Da anni, ormai, i redditi medi delle famiglie italiane sono in flessione. Le diseguaglianze continuano a crescere, e con esse il numero dei poveri, in particolare dei “poveri della crisi”, quelle famiglie e quei lavoratori che si riconoscevano nel ceto medio e stanno ora, invece, scivolando lentamente verso l’indigenza.

Senza finanziamento pubblico non c’è politica | La nuova normativa che abolisce il finanziamento pubblico dei partiti cambia profondamente le regole del gioco democratico del nostro paese e rischia di essere il punto di partenza di una nuova politica basata sul censo e non sulla partecipazione e il consenso.

Servizi pubblici locali, quale strategia? | Il settore dei servizi pubblici locali necessita, dopo anni di interventi frammentari e disarmonici, di una riorganizzazione ispirata a un approccio strategico al settore, che sia sostenibile in termini economico-finanziari, ambientali e sociali e che guardi al comparto da una prospettiva incentrata anche su un efficace approccio industriale.

 

Vai al sommario del numero 3/2014


Del numero 3/2014 di Italianieuropei sono online, assieme all'editoriale di Paolo Guerrieri, gli articoli di Giovanni Battista Sgritta, Maria Cecilia Guerra, Fabrizio Pirro, Nadia Urbinati, Paola Matino, Antonio Nicita, Antonio Massarutto.