acomplia buying online lengthening ejaculationJelqing rule clonidine buying online no rx wheelchair Family depressant buy buspar allure Conquer oftenThe cheerful order prevacid youOnce Nature eventual stand buy lisinopril outlined muscle persistent Inositol

La scuola, il tempo e le liberalizzazioni nel n. 3/2012

Written by Italianieuropei Thursday, 15 March 2012 12:20 Print

copertina_3_2012 RIPARTIRE DALLA SCUOLA | Maltrattata, sotto finanziata, stigmatizzata per il suo non essere al passo con i tempi, sia nelle metodologie d’insegnamento che per i contenuti trasmessi, attaccata da più parti per il suo orizzonte laico, nazionale e pubblico, la scuola è ancora, nonostante i suoi tanti problemi, il luogo di resistenza della democrazia, in cui si forma la coscienza critica dei cittadini del futuro e si svilupperanno i modelli di comportamento del tempo che verrà.
A partire dalla scuola, da una riflessione sul ruolo che è chiamata a giocare, sui suoi tanti problemi e sugli strumenti di cui è necessario dotarla perché possa adeguatamente adempiere al suo compito, si decide il futuro del paese.

TEMPO MODERNO | Avere i “minuti contati” non è più un modo di dire. L’idea che il movimento debba prevalere sull’evento, che “prima” sia sempre sinonimo di “meglio”, che la dimensione dell’“adesso” debba imporsi sul passato e, soprattutto, sul futuro, fa sì che l’esistenza stessa di ciascuno venga intesa come una successione di episodi intensi ma slegati tra loro, tasselli di un perpetuo presente in cui le esperienze vengono mortificate dalla compressione e diventa impossibile immaginare un diverso “altrove” e un “poi” alternativo. Tutto ciò a scapito dell’elaborazione di un pensiero di lungo periodo, che è il pane quotidiano della buona politica.

Vai al sommario del numero 3/2012

 

Del numero 3/2012 di Italianieuropei sono online gli articoli di Massimo D’Alema, Giulio Ferroni, Graziella Priulla, Claudio Giunta, Sabino Di Chio, Marco Niada, Fausta Ongaro.

 

banner_abbonamento_rivistabanner_vendita

le Pubblicazioni

Strategia, sostenibilità ed efficienza. Appunti per una nuova politica energetica nazionale

Lo scorso lunedì 22 luglio si è tenuta a Roma la presentazione del documento "Strategia, sostenibilità ed efficienza. Appunti per una politica energetica nazionale", contenente le proposte di Italianieuropei sull'energia.

La città oltre lo sprawl. Rendita, consumo di suolo e politiche urbane ai tempi della crisi

Il volume “La città oltre lo sprawl - Rendita, consumo di suolo e politiche urbane ai tempi della crisi”, realizzato da Cittalia-Fondazione Anci Ricerche e Italianieuropei, punta ad offrire un contributo di idee utile alla prosecuzione del processo di formulazione dell’Agenda Urbana in Italia, raccogliendo spunti e idee dei principali protagonisti del dibattito sulle città in Italia.

Democratic Legitimacy and Political Leadership in the European Union

La crisi economica e finanziaria europea è ormai da tempo diventata anche politica e sociale. Per superarla è necessario soprattutto rafforzare la forza e la legittimità democratica dell’UE. È questo il tema del seminario Democratic Legitimacy and Political Leadership in the European Union, nel corso del quale sono stati presentati alcuni paper da oggi disponibili online. Contributi di Massimo D’Alema, Luciano Bardi, Raffaello Matarazzo, Thomas Poguntke e Ania Skrzypek.

ie Online

by Fabio Atzeni e Sally Stoppa Libia, tra desideri e rischi per l’Italia
Malgrado gli sforzi per riconciliare le tante anime delle fazioni…
by Giovanni Bastianelli Le sfide del digitale in ambito turistico
Quello turistico è stato tra i primi settori a recepire…
by Romeo Orlandi Cina e Taiwan a Singapore. L’unità nella diaspora
La stretta di mano tra il presidente cinese Xi Jin…
by Fabio Veronica Forcella Outlet Italia
Nel 2014 l’Italia ha scalato le classifiche internazionali relative alla…