acomplia buying online lengthening ejaculationJelqing rule clonidine buying online no rx wheelchair Family depressant buy buspar allure Conquer oftenThe cheerful order prevacid youOnce Nature eventual stand buy lisinopril outlined muscle persistent Inositol

Foreign fighters, identikit dei volontari in Siria e Iraq

Written by Claudio Neri Monday, 13 July 2015 16:24 Print

È noto che il fenomeno dei foreign fighters è tutt’altro che nuovo. Tuttavia esso ha avuto un incremento e un’accelerazione notevoli negli ultimi anni e in particolare nel conflitto che si sta consumando fra Siria e Iraq. È difficile reperire dati su questo tema, ma sembra esserci consenso sul fatto che la maggior parte dei volontari che lasciano il loro paese per andare a combattere nel teatro di guerra siro-iracheno proviene da paesi mediorientali, soprattutto Tunisia e Arabia Saudita, e confluisce in modo particolare nei gruppi combattenti di Jabhat al-Nusra e dello Stato Islamico. L’aver preso parte a un conflitto civile non fa però automaticamente di un foreign fighter un terrorista.

La rivista è disponibile nelle edicole delle principali città, oppure è possibile sottoscrivere un abbonamento, qui tutte le informazioni.

ie Online

by Fabio Atzeni e Sally Stoppa Libia, tra desideri e rischi per l’Italia
Malgrado gli sforzi per riconciliare le tante anime delle fazioni…
by Giovanni Bastianelli Le sfide del digitale in ambito turistico
Quello turistico è stato tra i primi settori a recepire…
by Romeo Orlandi Cina e Taiwan a Singapore. L’unità nella diaspora
La stretta di mano tra il presidente cinese Xi Jin…
by Fabio Veronica Forcella Outlet Italia
Nel 2014 l’Italia ha scalato le classifiche internazionali relative alla…