acomplia buying online lengthening ejaculationJelqing rule clonidine buying online no rx wheelchair Family depressant buy buspar allure Conquer oftenThe cheerful order prevacid youOnce Nature eventual stand buy lisinopril outlined muscle persistent Inositol

Integrazione o segregazione? La condizione dei rom nella capitale

Written by Marco Brazzoduro Tuesday, 19 March 2013 11:01 Print

Nei confronti della popolazione rom perdurano molti pregiudizi, che condizionano anche gran parte delle politiche pubbliche messe in atto nei loro confronti. Il Piano nomadi, ad esempio, inaugurato il 31 luglio 2009, prevede lo sgombero dei campi nomadi spontanei e tollerati e lo spostamento delle persone che vi abitavano in quelli autorizzati, veri e propri lager che in qualche modo formalizzano la ghettizzazione dei rom e gli effetti perversi a essa collegati. Un processo di integrazione realistico dovrà invece, preliminarmente, considerare i rom come persone con una dignità, delle aspirazioni e capacità di dialogo pari a quelle di tutti gli altri esseri umani, e incardinarsi su tre assi: il lavoro, l’alloggio, la scuola.

La rivista è disponibile nelle edicole e nelle librerie delle principali città, oppure è possibile sottoscrivere un abbonamento, qui tutte le informazioni.

ie Online

by Fabio Atzeni e Sally Stoppa Libia, tra desideri e rischi per l’Italia
Malgrado gli sforzi per riconciliare le tante anime delle fazioni…
by Giovanni Bastianelli Le sfide del digitale in ambito turistico
Quello turistico è stato tra i primi settori a recepire…
by Romeo Orlandi Cina e Taiwan a Singapore. L’unità nella diaspora
La stretta di mano tra il presidente cinese Xi Jin…
by Fabio Veronica Forcella Outlet Italia
Nel 2014 l’Italia ha scalato le classifiche internazionali relative alla…