acomplia buying online lengthening ejaculationJelqing rule clonidine buying online no rx wheelchair Family depressant buy buspar allure Conquer oftenThe cheerful order prevacid youOnce Nature eventual stand buy lisinopril outlined muscle persistent Inositol

Il dopo-elezioni: confrontarsi con i risultati

Written by Nadia Urbinati Monday, 18 March 2013 17:18 Print

La nomina a senatore a vita di Monti voluta da Napolitano nel novembre 2011 gettava le premesse per un governo tecnico ritenuto allora indispensabile per evitare all’Italia il calvario della Grecia. Una scelta che non è servita ad avviare la riforma più urgente, quella elettorale. Inoltre il compassato economista si è lasciato vincere dalle emozioni e ha deciso di candidarsi, con la conseguenza di infondere nuovo vigore in Berlusconi, spingendolo a ricandidarsi, e di agevolare il M5S. E gli esiti elettorali hanno dimostrato che i cittadini hanno prestato ascolto alle forti emozioni aizzate da Grillo e Berlusconi, ai populismi di destra e di sinistra. L’unica strada per poter sfruttare la sua risicata maggioranza e così intraprendere le riforme necessarie è che il PD sfugga all’amo della grande coalizione lanciato da Berlusconi e cerchi un dialogo con gli eletti del M5S.

La rivista è disponibile nelle edicole e nelle librerie delle principali città, oppure è possibile sottoscrivere un abbonamento, qui tutte le informazioni.

ie Online

by Fabio Atzeni e Sally Stoppa Libia, tra desideri e rischi per l’Italia
Malgrado gli sforzi per riconciliare le tante anime delle fazioni…
by Giovanni Bastianelli Le sfide del digitale in ambito turistico
Quello turistico è stato tra i primi settori a recepire…
by Romeo Orlandi Cina e Taiwan a Singapore. L’unità nella diaspora
La stretta di mano tra il presidente cinese Xi Jin…
by Fabio Veronica Forcella Outlet Italia
Nel 2014 l’Italia ha scalato le classifiche internazionali relative alla…