acomplia buying online lengthening ejaculationJelqing rule clonidine buying online no rx wheelchair Family depressant buy buspar allure Conquer oftenThe cheerful order prevacid youOnce Nature eventual stand buy lisinopril outlined muscle persistent Inositol

Dialogo interreligioso: quali prospettive?

Written by Gabriella Zarri Monday, 14 January 2013 14:37 Print

Il dialogo interreligioso si definisce come interazione e cooperazione di persone e gruppi di diverse fedi che operano per una maggiore conoscenza reciproca al fine di favorire la tolleranza e la libertà religiosa, pur nel rispetto delle rispettive credenze. L’origine della pratica risale ad alcune dichiarazioni e disposizioni del Concilio ecumenico Vaticano II, che assumono il dialogo come metodo di azione per favorire l’ecumenismo e per avviare rapporti di maggior conoscenza reciproca con le religioni non cristiane, allo scopo anche di sviluppare iniziative comuni volte a promuovere la pace e la giustizia sociale, la tolleranza e la formazione di un’etica condivisa.

La rivista è disponibile nelle edicole e nelle librerie delle principali città, oppure è possibile sottoscrivere un abbonamento, qui tutte le informazioni.

ie Online

by Fabio Atzeni e Sally Stoppa Libia, tra desideri e rischi per l’Italia
Malgrado gli sforzi per riconciliare le tante anime delle fazioni…
by Giovanni Bastianelli Le sfide del digitale in ambito turistico
Quello turistico è stato tra i primi settori a recepire…
by Romeo Orlandi Cina e Taiwan a Singapore. L’unità nella diaspora
La stretta di mano tra il presidente cinese Xi Jin…
by Fabio Veronica Forcella Outlet Italia
Nel 2014 l’Italia ha scalato le classifiche internazionali relative alla…