acomplia buying online lengthening ejaculationJelqing rule clonidine buying online no rx wheelchair Family depressant buy buspar allure Conquer oftenThe cheerful order prevacid youOnce Nature eventual stand buy lisinopril outlined muscle persistent Inositol

L’Europa, i diritti e i limiti del mercato

Written by Giorgio Resta Monday, 09 July 2012 16:27 Print

  I nostri sistemi politico-giuridici sono oggi chiamati a confrontarsi con due questioni di primaria rilevanza: quella dei limiti della proprietà quale strumento di allocazione in forma esclusiva di beni, di natura materiale o immateriale, e quella dei limiti del mercato quale meccanismo istituzionale preordinato a regolarne la produzione e lo scambio. Una cultura progressista che voglia confrontarsi seriamente con questi problemi non può prescindere dal fondamentale precetto di salvaguardia della dignità umana, inteso sia come limite esterno alla brevettabilità, e quindi come limite alla commercializzazione, sia come strumento di salvaguardia contro i fenomeni di esclusione sociale derivanti dalla generalizzazione delle logiche mercantili.

La rivista è disponibile nelle edicole e nelle librerie delle principali città, oppure è possibile sottoscrivere un abbonamento, qui tutte le informazioni.