Le città e l'industria nel futuro dell'Italia

Written by Redazione Wednesday, 19 April 2006 01:00 Print
La dimensione globale dell'economia richiede scelte politiche ed economiche concrete, che tengano conto dei territori, delle loro peculiarità e vocazioni produttive, del rispetto per l'ambiente e per la qualità della produzione.
Partendo quindi dall'analisi del contesto toscano, particolarmente significativo per il ruolo che svolge nell'economia italiana, il convegno vuole offrire un momento di approfondimento e di analisi delle politiche economiche e industriali in Italia in rapporto al panorama internazionale.
Da questo punto di vista Piombino, come grande realtà siderurgica nazionale, costituisce un osservatorio importante.
Le grandi aziende presenti sul territorio continuano a rappresentare un patrimonio non solo piombinese o toscano, ma dell'intero Paese. La recente acquisizione da parte del Gruppo russo Serverstal della maggioranza di azioni della Lucchini, ha proiettato il caso Piombino in una dimensione ampia, connessa alle dinamiche delle multinazionali internazionali.
La creazione di un giusto equilibrio tra industria/porto/servizi/turismo, con una qualificazione e uno sviluppo adeguato dei servizi, può rappresentare quindi un modello di sviluppo possibile per questo territorio.
Per fare questo è necessario avere una base importante di industria a media/alta tecnologia, compatibile con l'ambiente, moderna e competitiva.
Tutte le possibilità di sviluppo del paese, che portino anche ad un aumento dell'occupazione, passano per un processo di modernizzazione basato sulle innovazioni di impresa e di sistema.
Processo difficile, anche alla luce della scarsità di risorse disponibili, senza un ruolo forte dello Stato che indirizzi il mercato verso obiettivi di competitività, qualità ed equità.


PROGRAMMA

Coordina:
Bruno Manfellotto - direttore del quotidiano "Il Tirreno"

Mattina

Piombino e la Toscana.
Ambiente, economia, governo del territorio

ore 9,30 relazione introduttiva
Gianni Anselmi
sindaco di Piombino
ore 9,50 La Toscana e le politiche industriali
Mauro Grassi - direttore generale settore "Politiche Territoriali e Ambientali" Regione Toscana
ore 10,10 L'industria e la logistica nella provincia di Livorno"
Giorgio Kutufà - presidente provincia di Livorno
ore 10,30 "Il porto di Piombino"
Luciano Guerrieri - presidente Autorità Portuale Piombino
ore 10,50 "Il Piano strutturale d'area"
Vezio De Lucia - consulente Piano Strutturale Val di Cornia
ore 11,10 "Il quadro normativo in materia ambientale"
Sonia Cantoni - direttrice Arpat Regione Toscana

ore 11,30 Tavola rotonda: "La siderurgia tra globalizzazione e territori"
Partecipano:
Giovanni Gillerio - amm.re delegato Gruppo Lucchini
Cesare Ricceri - amm.re delegato Arcelor Piombino
Giovanni Piazza - direttore Dalmine Piombino
Yann Inghilesi - amm.re Dalpex

ore 13,00 Conclusioni
Riccardo Conti - assessore al Territorio e alle Infrastrutture Regione Toscana

ore 13,30 Buffet

Pomeriggio

"L'industria italiana, progetti e strategie"

ore 14,30 "I modelli di sviluppo locale nella globalizzazione"
Pier Carlo Padoan - direttore Fondazione Italianieuropei

ore 15,00 Quali politiche industriali per l'Italia
Pier Luigi Bersani - europarlamentare

ore 16,00 Tavola rotonda: Verso un'industria competitiva e sostenibile

Partecipano:

Enrico Letta - europarlamentare
Luca Cordero di Montezemolo - presidente di Confindustria
Edoardo Zanchini - resp. politiche ambientali segreteria nazionale Legambiente
Guglielmo Epifani - segretario nazionale CGIL
Giuliano Amato - senatore e presidente comitato scientifico Fondazione Italianieuropei



Per informazioni:
Comune di Piombino
Segreteria del Sindaco
tel. 0565. 63238 - 0565 63357
e-mail: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

ie Online

by Fabio Atzeni e Sally Stoppa Libia, tra desideri e rischi per l’Italia
Malgrado gli sforzi per riconciliare le tante anime delle fazioni in gioco in Libia la strada per la formazione di…
by Giovanni Bastianelli Le sfide del digitale in ambito turistico
Quello turistico è stato tra i primi settori a recepire positivamente l’influenza e l’utilità della rete. Quali tendenze, applicazioni e…
by Romeo Orlandi Cina e Taiwan a Singapore. L’unità nella diaspora
La stretta di mano tra il presidente cinese Xi Jin Ping e quello di Taiwan Ma Ying-jeou segna una svolta…

le Pubblicazioni


copertina_4_2016_small
Agenda
Nero d’Europa
Focus
Sviluppo sostenibile,
città maestra


Online articoli di Musella, Tarchi, Zanchini, Andreatta, Decaro, Trigilia, Lepore, Tomassi.

ie_ipad_kindle2
ipad2_grande_sito
Leggi Italianieuropei anche sul tuo tablet. Scarica dall’Apple Store l’app per iPad o acquista su Amazon un numero in formato ebook per Kindle, pc e altri tablet. | Leggi tutto